Come capire che un bambino ha mal di gola e come trattarlo?

Un bambino che, in virtù dell'età, può lamentare un mal di gola, semplifica enormemente il compito di genitori e medici. Un bambino che allatta non sa come esprimere le sue emozioni con le parole, compreso il dolore, e non è così facile indovinare di cosa il bambino sia preoccupato. In questo articolo ti diremo come determinare cosa il tuo bambino ha mal di gola e come aiutarlo.

Sintomi e segni

Nonostante il fatto che il bambino non possa indicare direttamente la fonte di disagio, farà del suo meglio per chiarire che non sta bene. In risposta al mal di gola, il comportamento del bambino cambierà. Dormirà peggio, la solita routine del giorno se è stato installato dalla madre è rotto. Il sonno di solito diventa episodico. Anche se il bambino si addormenta, dopo 30-40 minuti si sveglia di nuovo e inizia ad agire.

Se l'infiammazione in gola impedisce la normale deglutizione, il bambino può rifiutarsi di mangiare. Allo stesso tempo, sperimenterà la fame.

Il seno o la bottiglia proposti con la miscela saranno presi volentieri e con avidità, ma dopo pochi secondi, lanciateli e cominciate a gridare e piangere. Nutrire un bambino con un mal di gola è un compito incredibilmente difficile.

Cattivo, piangente e risentito il bambino sarà fuori pasto, perché di volta in volta ha bisogno di ingoiare la saliva. Se questo processo è abbastanza doloroso, allora sarà sicuramente accompagnato dal pianto.

Un tale sintomo come aumento della sbavatura è difficile da considerare importante dal punto di vista diagnostico. In molti bambini, molto prima di 4 mesi, quando è prevista l'apparizione del primo dente, la saliva inizia a fluire e questa è una variante della norma fisiologica. Anche se la salivazione è iniziata a 3 mesi, e il primo dente è apparso a 7-8 mesi.

Va notato che durante l'infiammazione alla gola di un bambino, la quantità di saliva secreta in effetti aumenta leggermente.

Il fatto è che la saliva è il principale, fornito dalla natura antisettico per l'infiammazione nell'orofaringe. Pertanto, il corpo risponde alla penetrazione dei patogeni aumentando la produzione di saliva.

A volte un mal di gola è preceduto da un naso che cola. In un neonato, la congestione nasale non è sempre dolorosa, a causa della ristrettezza dei passaggi nasali. Ma per il momento è una violazione della respirazione nasale, il bambino respira attraverso la bocca, le mucose della laringe e le tonsille si asciugano, inizia l'infiammazione.

Va notato che oltre all'immunità debole, i bambini hanno un altro fattore che contribuisce alla comparsa di malattie otorinolaringoiatriche. Hanno mucose molto sciolte. Accettandoli, virus e batteri si moltiplicano più velocemente, la malattia progredisce rapidamente.

diagnostica

Se le modifiche sopra descritte hanno avuto luogo nel comportamento del bambino, la madre deve effettuare un esame preliminare del bambino per confermare o eliminare il mal di gola come causa di preoccupazione. L'unico modo informativo è l'ispezione della gola. Dovrebbe essere eseguito con cura, con le mani pulite, usando una spatola medica o un cucchiaino. Non c'è bisogno di premere forte sulla radice della lingua - il bambino vomiterà in modo riflessivo. È meglio premere leggermente il centro o la punta della lingua e leggermente gettare indietro le briciole della testa. Per una panoramica migliore dovresti usare una torcia.

All'esame, valutare:

visione generale della bocca e della gola;

colore delle mucose;

la presenza o l'assenza di gonfiore e arrossamento;

la dimensione e il colore delle tonsille;

colore della parte posteriore della laringe.

La bocca e la gola del bambino sano hanno un colore rosa pallido. Una piccola fioritura bianca è possibile sulla lingua - questo è normale per i bambini che sono per lo più in una dieta a base di latte. L'edema è normale no. Le eccezioni sono gengive se la dentizione è prevista a breve. Le tonsille non sono ingrandite, il loro colore è liscio, rosa. Sul retro della gola non si notano vasi sanguigni, arrossamento.

Se la causa dell'ansia è un karapuz in un mal di gola, allora la mamma sarà in grado di vedere le tonsille dilatate, una grande quantità di placca che copre non solo la lingua, ma anche l'interno delle guance, del palato, della parete posteriore della laringe.

Il rossore può verificarsi nelle tonsille, sia palatine che faringee, sul retro della faringe. La comparsa di piaghe, vescicole, pustole, ingorghi stradali casuali (popolarmente noti come casios) può essere aggiunto al cambiamento di colore.

Assicurati di sondare i linfonodi sottomandibolari e occipitali, possono essere ingranditi. La temperatura può essere da subfebrile (37.0-35.7) ad alta (con angina a 40.0 gradi), in alcuni casi la temperatura può essere normale in generale.

Se la madre non ha trovato tali segni visivi inquietanti, dovrebbe visitare il pediatra con il bambino per iniziare a cercare un'altra ragione per comportamento irrequieto, anoressia e sonno. Se la gola è veramente dolorante, il medico dovrebbe essere chiamato a casa per prevenire la diffusione dell'infezione se il bambino ha una malattia infettiva.

È impossibile ritardare il trattamento - un trattamento tardivo per le malattie otorinolaringoiatriche può portare a forme croniche di malattie, complicanze e respirazione polmonare compromessa, che può causare l'asfissia. Se il bambino ansima, dovresti chiamare immediatamente l'ambulanza.

Possibili cause

In un neonato, fino a mezzo anno di vita indipendente, l'immunità materna innata agisce. Dopo 6 mesi, il suo stesso sistema immunitario inizia gradualmente a "apprendere". E questo accade quando si trovano di fronte a virus e batteri. La natura non ha inventato un modo diverso, più sicuro e indolore.

Pertanto, il rischio di infezione da infezioni virali o batteriche aumenta dopo sei mesi, ma qualsiasi cosa può accadere nella prima metà del primo anno di vita.

I virus respiratori sono la causa più comune di infiammazione nella gola dei bambini. È piuttosto problematico "prenderli in giro" per una passeggiata, soprattutto con tempo freddo, ma è molto semplice - in luoghi affollati - poliambulatori, negozi, mezzi pubblici. I virus che penetrano attraverso il naso, possono passare oltre, "depositandosi" sui tessuti mucosi della laringe, sul tessuto linfoide delle tonsille.

I bambini di età inferiore ad un anno imparano a conoscere il mondo non solo con occhi, orecchie e tattili, ma anche con gusto. In parte a causa di questo, e in parte a causa del prurito durante la dentizione, i bambini assolutamente tutto ciò che cade nelle loro mani, viene trascinato in bocca. Insieme con un giocattolo o un altro oggetto, la briciola può ben entrare nella cavità orale dei batteri che vivono quasi dappertutto. Gli streptococchi e gli stafilococchi, che causano forme gravi di angina, sono particolarmente pericolosi. L'infezione batterica e fungina dell'orofaringe può anche derivare dal contatto con un adulto - un portatore di batteri o di cibo, come l'acqua.

Durante il periodo della dentizione in un bambino, la gola può anche dolere. Ciò è dovuto al lavoro dell'immunità locale. Poiché una gomma dolorosa è presente nella cavità orale durante questo periodo, quando l'infezione è attaccata, la situazione peggiora considerevolmente.

L'allergia è un'altra causa abbastanza comune di malattie dell'orofaringe nei bambini. Molto spesso, una reazione inadeguata del corpo si sviluppa a sostanze chimiche contenute nei detergenti e nelle polveri di lavaggio, con le quali la madre fa pulizia e lava i pannolini e il lettino. Aria secca, calore nell'appartamento è un altro fattore nella comparsa di processi infiammatori negli organi respiratori.

trattamento

Per curare un bambino fino a un anno in tutti i casi, il medico deve. L'auto-trattamento è inaccettabile, poiché i rischi per la vita delle briciole sono troppo grandi.

Ecco perché è importante subito dopo la scoperta di problemi con la gola per vedere un medico. Sarà in grado di determinare che tipo di malattia è successo al bambino. Gli specialisti di laboratorio aiuteranno uno specialista in questo caso: un tampone faringeo viene sottoposto ad un esame approfondito al fine di individuare un agente causale specifico della malattia.

Non appena viene scoperto un virus, un batterio, un fungo o un allergene, al bambino verrà somministrato il trattamento appropriato. Molto spesso, i bambini con gravi malattie infettive che si manifestano, tra cui mal di gola, si consiglia di sottoporsi a terapia in ospedale sotto la supervisione dei medici tutto il giorno. Se la ragione non è così grave, e il pediatra è sicuro che la madre soddisferà tutti gli appuntamenti, allora il bambino può essere lasciato per essere trattato a casa.

Lesioni della gola virale

Con tali disturbi, non è necessario un trattamento speciale, sebbene la maggior parte dei pediatri stia tentando "nel caso" di prescrivere farmaci antivirali - Viferon in candele e altri farmaci in sciroppo o gocce. Questi farmaci non hanno efficacia dimostrata in condizioni cliniche e pertanto, insieme agli agenti antivirali omeopatici, sono agenti che non danneggiano al meglio. I vantaggi non aspettare. Dopo alcuni giorni, il sistema immunitario farà fronte al virus da solo e l'assunzione dei farmaci non influirà sulla velocità di recupero.

Se un bambino ha una grave infezione, sarà ricoverato in ospedale dove verranno somministrati farmaci antivirali per via endovenosa con comprovata efficacia.

Ce ne sono pochi, e tutti sono farmaci seri che non sono pubblicizzati in TV come "un rimedio rapido e affidabile per l'influenza e l'ARVI". Se non vieni inviato all'ospedale, non c'è praticamente bisogno di antivirali.

E c'è bisogno di cure adeguate per il bambino. Deve respirare aria umida, spesso bere acqua calda. Se rifiuta di succhiarla da una bottiglia, devi versarla in bocca con un cucchiaio. La soluzione salina deve essere instillata nel beccuccio per evitare che le mucose si secchino (1 cucchiaino di sale per litro d'acqua).

In caso di grave infiammazione, il medico può raccomandare di trattare la gola del bambino con Viniline Balsam, pre-irrigazione con Miramistin antisettico. "Vinile" può essere usato solo se il bambino non ha un'allergia ai farmaci. Per i più piccoli, i pediatri raccomandano di mescolare il farmaco con olio di olivello spinoso in un rapporto 1: 5.

Malattie batteriche e fungine

Con l'infiammazione batterica della gola e della cavità orale di un neonato con una madre, sono molto probabilmente ospedalizzati, perché il trattamento della maggior parte di questi mal di gola, la candidosi e persino la faringite causata da batteri, richiede l'uso obbligatorio di antibiotici.

I bambini fino a un anno di solito iniziano il trattamento con una preparazione alla penicillina. Inoltre, possono consigliare il trattamento della gola con "Vinylinum" o con la soluzione oleosa "Chlorophyllipt", che mostra un'elevata efficienza in relazione allo stafilococco, che, come è noto, può essere distrutto in misura molto diversa da ogni antibiotico.

Le malattie fungine possono essere trattate con successo a casa, includendo il trattamento di agenti antifungini come "Hinosol" e l'ingestione di farmaci antifungini. Puoi scoprire quali farmaci verranno prescritti dopo aver determinato il tipo di fungo.

Consigli utili

Durante il periodo di crescita massiccia di infezioni virali respiratorie, non vale la pena visitare luoghi in cui molte persone sono allo stesso tempo con un bambino di età inferiore ad un anno. Camminare è utile, ma solo dove c'è molta aria fresca, e quasi non ci sono potenziali portatori di virus nel parco, il giardino pubblico.

Lavare biancheria intima e vestiti per bambini con polveri ipoallergeniche per bambini. Dopo il lavaggio sciacquare anche le cose. Ciò ridurrà il rischio di infiammazione allergica dell'orofaringe.

Per proteggere la gola di un bambino, è necessario mantenere un'umidità sufficiente. Non deve superare il 70% e non deve essere inferiore al 50%. Riscaldatori nella stanza dei bambini asciugano fortemente l'aria. Non hanno bisogno di mettere nella stanza.

Dovrebbe essere il momento di fare vaccinazioni preventive. Di solito entro 10 mesi il bambino è già vaccinato contro le infezioni più gravi.

Guarda come trattare un mal di gola nel prossimo video.

I sintomi della malattia della gola nei bambini

I neonati e i bambini non sono in grado di dire ai genitori la presenza di disagio nell'orofaringe durante la deglutizione. Come capire che un bambino ha mal di gola? È possibile determinare la presenza di processi infiammatori nelle vie aeree da cambiamenti nel comportamento del bambino.

Contenuto dell'articolo

L'iperemia delle membrane mucose è uno dei sintomi chiave che indica lo sviluppo di processi infettivi negli organi ENT.

Il dolore e il disagio durante la deglutizione influenzano il benessere del neonato e il suo comportamento. Ipersalivazione (salivazione) e rifiuto del cibo sono i principali segni dello sviluppo dei processi catarrali nel sistema respiratorio.

Determinare con precisione il tipo di patologia e il corso ottimale di trattamento può solo pediatra dopo l'ispezione visiva del paziente e identificare le caratteristiche manifestazioni locali di infiammazione.

Come riconoscere un malessere?

Il dolore alla gola si verifica a causa di infiammazione dei tessuti e successiva irritazione dei nocicettori. L'infiammazione settica si verifica a seguito di lesioni delle mucose degli organi respiratori da parte di batteri o virus patogeni. Il neonato non può informare direttamente i genitori della presenza di disagio, che nella maggior parte dei casi impedisce il passaggio tempestivo della terapia.

Come capire che il bambino è malato e ha mal di gola? Per determinare la presenza di alterazioni patologiche nella gola possono essere manifestazioni indirette, tra cui:

  • ipersalivazione - la salivazione aumentata si verifica a causa di una disfunzione dell'epitelio ciliato. L'infiammazione dei tessuti stimola l'ipersecrezione del muco, che il bambino non può ingerire a causa delle sensazioni dolorose che si presentano durante la deglutizione;
  • pianto - solletico, secchezza e mal di gola fanno reagire il bambino al disagio del pianto, che è aggravato dalla deglutizione della saliva;
  • rifiuto di mangiare - durante l'alimentazione, la miscela di latte inoltre irrita la mucosa della gola iperemica, a causa della quale il bambino rifiuta di mangiare cibo;
  • Sonno povero - il dolore grave e il coma nella sindrome di gola stimolano il sistema nervoso, con il risultato che un neonato non può dormire o dormire per soli 20-30 minuti.

Nel caso dei suddetti sintomi, è desiderabile esaminare la gola del paziente usando un bastoncino o un cucchiaino con manico piatto. All'atto di scoperta di processi incendiari è necessario chiedere l'aiuto lo specialista.

Manifestazioni locali

Dovrebbe essere chiaro che la diagnosi tardiva delle malattie otorinolaringoiatriche può portare a conseguenze disastrose. A causa delle caratteristiche anatomiche della struttura del rinofaringe e della lassità delle mucose, l'infezione progredisce rapidamente. Questo può portare allo sviluppo di complicanze locali e sistemiche, tra cui sinusite, otite media, faringite, tracheite, ecc.

Quando vengono rilevati cambiamenti nel comportamento del neonato, è necessario un esame indipendente della membrana mucosa dell'orofaringe. Le seguenti manifestazioni locali indicheranno la presenza di alterazioni patologiche nei tessuti:

  • gonfiore - l'infiammazione nell'epitelio ciliato porta ad assottigliamento delle pareti del sangue e dei vasi linfatici, con conseguente edema grave vicino ai fuochi dell'infiammazione;
  • iperemia - in caso di infezione della membrana mucosa, aumenta l'apporto di sangue regionale, che porta all'arrossamento delle ghiandole e dei tessuti linfoidi;
  • placca bianca sulle pareti della gola - la formazione di una placca bianca sulle pareti della gola, archi palatine e tonsille indica lo sviluppo di infiammazione batterica;
  • ingrossamento dei linfonodi - i processi infettivi nella gola e nelle vie aeree stimolano l'attività immunitaria, che porta inevitabilmente ad un aumento dei linfonodi regionali - sottomandibolare, cervicale, occipitale;
  • Ipertrofia delle tonsille palatali - patogeni localizzati nei cluster lymphadenoid, provocano reazioni allergiche e infiammazione, con conseguente aumento delle ghiandole.

Le manifestazioni locali di malattie infettive non sono specifiche, quindi è quasi impossibile distinguere visivamente l'angina dall'influenza in un neonato, specialmente nel caso di una patologia atipica. Per questo motivo, il bambino malato deve essere portato dal pediatra, che dopo un'ispezione visiva prenderà un biomateriale (striscio) dalla faringe per l'analisi microbiologica. In base ai risultati di bakposev, uno specialista sarà in grado di determinare l'agente eziologico dell'infezione, il tipo di malattia ORL e, di conseguenza, il corso ottimale di trattamento.

Sintomi correlati

La presenza di infiammazione infettiva negli organi respiratori può essere giudicata dalle manifestazioni accompagnatorie. Gli agenti patogeni, localizzati nelle membrane mucose dell'orofaringe, avvelenano il corpo con i prodotti della sua attività vitale, in conseguenza dei quali si manifestano sintomi generali di intossicazione. Tra le manifestazioni caratteristiche delle malattie respiratorie nei neonati includono:

  • febbre;
  • ipertermia;
  • tosse;
  • mancanza di respiro;
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • naso che cola

Dovrebbe essere chiaro che un bambino non può lamentarsi di manifestazioni specifiche della malattia, come mal di testa, gola secca, letargia, ecc.

Tutti i suddetti sintomi possono segnalare lo sviluppo di più di 10 diverse patologie, il cui trattamento presenta differenze fondamentali.

Ecco perché il neonato dovrebbe sottoporsi a una diagnosi differenziale da parte di un pediatra, che può certamente determinare il tipo di malattia ORL.

Possibili malattie

Quali malattie nei bambini possono infiammare la gola? I processi infiammatori nel tratto respiratorio indicano lo sviluppo di flora fungina, virale o batterica. Iperemia e mal di gola sono manifestazioni tipiche dei seguenti tipi di patologie otorinolaringoiatriche:

Le infezioni batteriche rappresentano una particolare minaccia per la vita dei neonati.

I microbi patogeni, in particolare gli streptococchi, portano a grave intossicazione del corpo. A causa della sensibilizzazione, i bambini piccoli sono più suscettibili alle reazioni allergiche rispetto agli adulti. Pertanto, in caso di sviluppo di infiammazione batterica (mal di gola, faringite), le complicanze locali si presentano spesso sotto forma di falso groppa e ascesso peritonsillare.

Quando contattare un pediatra?

Il trattamento tardivo dell'infiammazione settica delle vie respiratorie superiori porta spesso alla cronizzazione dei processi patologici. L'edema dei tessuti può causare ipossia (mancanza di ossigeno), che inibisce il normale sviluppo fisico e mentale del bambino. Per evitare complicazioni, dovresti cercare aiuto da un medico se trovi i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • tosse soffocante;
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • mancanza di voce;
  • febbre febbrile;
  • aumento delle tonsille palatine

L'ipertermia prolungata può causare convulsioni febbrili nel neonato.

La fornitura tempestiva di cure mediche previene la diffusione di processi infiammatori e lo sviluppo di complicazioni post-infettive. Il trattamento competente accelera la regressione dei processi patologici, la rigenerazione dei tessuti e, di conseguenza, il sollievo dal dolore alla gola.

Caratteristiche della terapia

La terapia farmacologica Le malattie otorinolaringoiatriche nei bambini fino a sei mesi sono molto limitate, poiché molti farmaci causano reazioni allergiche, il che aggrava le condizioni del paziente. L'uso di soluzioni di risciacquo e di aerosol per dissetare la gola può portare all'aspirazione di farmaci, che è irto di ostruzione bronchiale.

Quali farmaci e trattamenti possono essere utilizzati nella terapia pediatrica?

  • lubrificazione della mucosa dell'orofaringe "Iodinol" e "Lugol Solution";
  • instillazione nel naso Aqua Marisa e salina;
  • elaborazione manichino "Chlorofilliptom" e "Miramistinom";
  • inalazione con un nebulizzatore usando Dioxidine e Ceftriacon.

Nel caso dell'uso di effetti sintomatici, è meglio dare la preferenza ai farmaci sotto forma di sospensioni, sciroppi e supposte rettali.

Lo schema di trattamento delle malattie ORL deve essere determinato solo dal medico curante.

In assenza di dinamiche positive, uno specialista può cambiare la direzione della terapia o sostituire farmaci inefficaci con quelli più forti.

Come capire che un bambino ha mal di gola: i sintomi

Ogni madre è preoccupata per le condizioni del suo bambino, ma è abbastanza difficile capire che cosa preoccupa esattamente il bambino. Come un adulto, il bambino è a rischio di raffreddore, quindi al culmine dello sviluppo di ARVI, il bambino ha spesso una violazione del suo solito regime quotidiano.

Nel nostro articolo parleremo di come capire che il bambino ha mal di gola, e quali metodi di trattamento possono essere usati per aiutare il bambino.

Come determinare che il tuo bambino ha mal di gola?

Quando un bambino inizia ad agire, rifiuta di mangiare, i genitori cercano di determinare la causa della sua ansia.

Se un bambino ha mal di gola, i sintomi appaiono come un adulto:

  • arrossamento della gola mucosa (più rosse sono le tonsille, più forte è il dolore);
  • gonfiore delle tonsille;
  • gola bianca;
  • disturbo del sonno;
  • perdita di appetito;
  • quando la deglutizione inizia a piangere stridula.

Se tutti i suddetti sintomi sono stati osservati, è necessario esaminare attentamente il collo.

Inoltre, il bambino può manifestarsi:

  • brividi;
  • febbre;
  • aumento della temperatura;
  • congestione nasale;
  • respiro pesante;
  • raucedine;
  • nausea;
  • tosse secca.

Nella foto puoi vedere che tipo di gola si trova in varie malattie.

Mal di gola nei bambini piccoli possono essere accompagnati da sintomi di accompagnamento:

  • mal di testa;
  • colica intestinale;
  • dolore addominale;

Con questi segni, il bambino ha bisogno di assistenza medica immediata. Solo un pediatra può diagnosticare e prescrivere un trattamento appropriato.

Attenzione. I sintomi di un mal di gola in un bambino possono manifestarsi come una febbre alta, che i genitori spesso non riescono a sopportare da soli. Con questo fenomeno, dovresti assolutamente chiamare un medico a casa, soprattutto per i bambini al di sotto di 1 anno di età. Inoltre, è necessaria assistenza medica qualificata se la temperatura può essere abbassata, ma allo stesso tempo sale regolarmente per più di 3 giorni.

Cause di infiammazione della gola nei neonati

Prima di iniziare il trattamento dovrebbe determinare la causa del rossore. L'agente eziologico della malattia sono virus o batteri. L'infiammazione può avvenire sia sullo sfondo di un comune raffreddore che in caso di alcune malattie della gola (tonsillite (vedere Angina nei bambini: come curare rapidamente), laringiti, stomatiti, faringiti).

Come scoprire se un bambino ha un mal di gola può aiutare con una descrizione delle cause più comuni di dolore nella tabella sottostante:

Di norma, un tale fenomeno non richiede trattamento, i sintomi scompaiono da soli dopo la dentizione. Per alleviare il dolore, utilizzare un unguento speciale per le gengive.

Attenzione. Solo uno specialista qualificato può fare una diagnosi accurata. Per ciascuna delle suddette malattie, è prescritto un trattamento appropriato. I genitori, a loro volta, dovrebbero stare estremamente attenti con le dosi del farmaco e il consiglio di "esperti", l'autotrattamento può addirittura portare a conseguenze fatali.

Aiuto per la gola rossa

Abbiamo già detto su come scoprire che un bambino ha mal di gola, ora veniamo alla domanda su cosa fare e come aiutare il bambino. Lo schema della terapia farmacologica è prescritto solo dal medico curante, a casa, i genitori possono solo alleviare il dolore del bambino con semplici misure preventive, di cui parleremo in seguito.

Regime di trattamento farmacologico

Il regime di trattamento viene selezionato in base alla diagnosi, i farmaci sono presi in modo completo nelle dosi preferite per i bambini.

Il loro complesso include:

  • sciroppi che promuovono la diluizione e la rimozione dell'espettorato;
  • inalazione con un nebulizzatore;
  • gocce di naso;
  • spray antibatterici per irrigare mal di gola;
  • antibiotici per forme gravi della malattia (vedi: quali antibiotici dovrebbero essere usati per il mal di gola);
  • procedure fisioterapeutiche.

Con il contatto tempestivo di un medico, la madre proteggerà il suo bambino dal possibile sviluppo di forme più gravi della malattia.

Attenzione. In considerazione del fatto che il prezzo di alcuni farmaci prescritti potrebbe non essere disponibile, la sostituzione con un analogo più economico viene negoziata solo con il medico.

Aiuto sicuro a casa

Spesso i genitori hanno una domanda, cosa fare se il bambino ha mal di gola e prima dell'arrivo del dottore vuoi aiutare il piccolo? Esistono diversi metodi sicuri per riportare una gola fortemente arrossata. Le istruzioni per il loro uso sono abbastanza semplici e non richiedono conoscenze particolari.

Per il rapido recupero dei bambini è necessario svolgere le seguenti attività:

  1. Bevanda calda abbondante. Un tale approccio attenuerà la gola mucosa irritata, rimuoverà l'intossicazione e l'infezione dal corpo.
  2. Risciacquo del naso È molto importante che il muco accumulato nel naso del bambino non ristagni, quindi si consiglia il lavaggio con soluzioni saline (Aquamaris, Humer).
  3. Umidificazione e ventilazione della stanza. L'umidità ottimale dell'aria e la temperatura moderata nella stanza di un bambino contribuiranno a far fronte all'infezione più velocemente. Come sapete, in una stanza scarsamente ventilata, i virus si moltiplicano molte volte più velocemente, quindi l'aria fresca è la chiave per la salute di un bambino.
  4. Attacco frequente al petto. Se il bambino è allattato al seno, deve essere applicato al seno il più spesso possibile. Il latte materno ha un sacco di anticorpi che possono far fronte a qualsiasi infezione e produrre un'immunità forte, soprattutto perché è una specie di grande sostegno psicologico per i più piccoli.

La cosa più importante nel trattare la gola è impedire che si secchi. Poiché i bambini piccoli non sanno come fare i gargarismi, il latte materno sarà la via d'uscita, che contiene molte sostanze utili che sostituiscono qualsiasi farmaco. Pertanto, non dovresti ascoltare consigli su come preparare i decotti medicinali con le tue mani a casa, o qualsiasi altro rimedio popolare, la migliore medicina è il latte materno.

Consiglio. Più a lungo un bambino è allattato al seno, più forte sarà la sua immunità.

Riassumendo, possiamo dire che è categoricamente vietato prendere qualsiasi mezzo di trattamento per conto proprio. Soprattutto se un mal di gola nei bambini con un'infezione batterica.

Avendo trovato i primi segni di placca bianca o il sospetto di sviluppare l'angina, un urgente bisogno di chiamare un medico a casa (anche se questo è irragionevole). Il bambino potrebbe aver bisogno di un trattamento con antibiotici. Scopri di più su come determinare la malattia del tratto respiratorio superiore nei bambini dirà il video qui sotto in questo articolo.

Mal di gola nei neonati: cause e sintomi della malattia

Se il bambino ha mal di gola, la madre può capirlo modificando il comportamento e il medico può vederlo quando viene esaminato. Naso che cola, tosse, stati d'animo - questa è solo una parte dei segni delle malattie respiratorie.

La gola nei neonati subisce cambiamenti a seconda della natura dell'infiammazione. All'esame della faringe con gli specchi, il medico, dopo aver stabilito la diagnosi, determina come trattare la gola di un bambino o un bambino di un anno in varie malattie.

Come capire che il tuo bambino ha mal di gola

Come determinare che il bambino ha mal di gola e non altro. La mamma nota cambiamenti nel comportamento del bambino. Il bambino non dorme bene, è capriccioso.

Durante l'allattamento prende il petto e si rifiuta immediatamente. Segni che un bambino ha un mal di gola che richiede un trattamento:

  1. Cambiamento di comportamento - capricciosità, pianto.
  2. Raucedine.
  3. Naso che cola e congestione nasale.
  4. Rifiuto di mangiare, a causa del dolore durante la deglutizione.
  5. Aumento della temperatura
  6. Tosse.

Raucedine e tosse si verificano con laringite. A volte questi sintomi si osservano con ARVI. Altri segni di un'infezione virale sono la secrezione mucosa nasale, il sonno povero. C'è arrossamento e mal di gola.

Importante sapere! La conseguenza della laringite può essere una complicanza pericolosa - la groppa falsa, che si manifesta con difficoltà nella respirazione. Questa condizione è pericolosa per la vita e richiede cure mediche urgenti.

Prima dell'arrivo le ambulanze a domicilio forniscono assistenza a un bambino. Consiste nel fornire la respirazione con l'aria umida. Per questo è necessario adottare coerentemente le seguenti misure:

  1. Accendi l'umidificatore.
  2. Appendi lenzuola bagnate per la stanza.
  3. Riempi il bagno con acqua calda e tieni il bambino in una nuvola di vapore caldo.

Nei neonati, c'è spesso aumento della salivazione. L'infiammazione stimola la produzione di saliva e il bambino non può ingerirlo a causa di un mal di gola. Di conseguenza, il liquido in eccesso si accumula in bocca.

Piangere a causa del cattivo stato di salute del bambino, mal di testa. Solletico in gola impedisce al bambino di addormentarsi.

Possibili cause

La gola di un bambino può far male per molteplici ragioni. Rossori o chiazze bianche dovute a tali malattie:

La gravità della malattia dipende dalla causa di essa. A proposito, l'influenza è pericolosa non da sola, ma dalle sue complicazioni.

Laringite di origine virale è in pericolo di vita con uno spasmo della laringe - falso groppa. Ma tali conseguenze possono essere evitate se trattate immediatamente e secondo le raccomandazioni del medico, e non a propria discrezione.

diagnostica

Quando una madre vede che il bambino è malato, cerca di scoprire cosa gli sta succedendo. Quando la temperatura aumenta, puoi vedere la gola, premendo la lingua sulla mascella inferiore. Puoi vedere i seguenti cambiamenti nella cavità orale:

  • il bambino ha una gola rossa;
  • forfora bianca su tonsille e lingua;
  • un aumento dei linfonodi cervicali e sottomandibolari con un'infezione batterica;
  • gonfiore del rivestimento interno della gola si verifica a causa di infiammazione;
  • ipertrofia delle tonsille.

I genitori non hanno bisogno di stabilire la causa del dolore. Con l'aumento della temperatura, la tosse soffocante, la mancanza di voce del bambino deve essere mostrata al pediatra. Il medico farà una diagnosi e darà consigli su come trattare la gola del bambino.

Lesioni della gola virale

La più comune malattia della gola nei bambini è un'infezione virale, in cui il bambino ha bisogno di cure. Di solito la SARS si manifesta con laringite - infiammazione della laringe.

Il segno più brillante della malattia è una voce rauca. Insieme a questo, compare una tosse che abbaia, a volte la temperatura corporea aumenta.

La rinite posteriore è un'altra infezione virale della gola nei neonati. In lontananza si sente il respiro affannoso che spaventa i genitori.

In realtà, questo significa un naso che cola virale, in cui il muco si raccoglie nella parte posteriore del naso, che scorre lungo la gola. Durante la respirazione, le pareti faringee ricoperte di espettorato fluttuano, il che spiega la comparsa di suoni sibilanti.

In posizione orizzontale, il muco dal naso ostruisce la gola, rendendo difficile respirare.

A proposito! Per rendere più facile per il tuo bambino l'espettorato durante il sonno, metti un cuscino sotto il materasso. Solleva il torace, mentre il muco non blocca le vie aeree. Un bambino in questa posizione può dormire tranquillamente tutta la notte.

Malattie batteriche e fungine

La differenza tra le infezioni di questa origine dalla SARS è che non c'è freddo. Con le infezioni batteriche, la malattia è più grave.

Il più comune è mal di gola - infiammazione delle tonsille, causata da streptococchi, stafilococchi. Segni di tonsillite acuta - alta temperatura 39,0 ° C, mal di gola, aggravato durante la deglutizione, grave debolezza.

La faringe arrossisce, sullo sfondo di cui spiccano le ghiandole ingrandite dalla bianca fioritura purulenta. Nelle parti laterali del collo e sotto gli angoli della mandibola, i linfonodi sono palpabili.

La scarlattina è un'infezione infantile causata dal batterio Streptococco. I sintomi della malattia - una eruzione cutanea sul corpo ad una temperatura elevata e mal di gola. Nella maggior parte dei casi, la malattia è lieve e dura 5 giorni.

La difterite è causata da un batterio chiamato difterite. Oggi questa infezione è rara perché viene eseguita la vaccinazione di routine dei bambini. Nel caso della malattia c'è un mal di gola, un'eruzione cutanea sul corpo. La differenza tra l'infezione - un film denso sulle mucose della faringe.

La faringite fungina nei bambini è più comune ed è più grave che negli adulti. La malattia è causata da muffe o lieviti sullo sfondo di un'immunità debole. Lo sviluppo dell'infiammazione della faringe è influenzato dall'uso di antibiotici sistemici.

Segni di faringomicosi - febbre, infiammazione delle pareti della bocca, gengive. Il fungo colpisce anche le corde vocali. Sulle tonsille, palato molle, la parete interna delle guance è depositata placca di formaggio giallastro.

Quando si rimuovono le gocce di sangue del film si distinguono. Il disagio dà al bambino la sensazione di un nodo alla gola. Il ricevimento di cibi salati e freddi diventa doloroso.

Come trattare una gola in un bambino

Arrossamento della gola con naso che cola, la febbre è quasi sempre associata a infezioni virali respiratorie.

Suggerimento: Durante il trattamento, l'attenzione principale è rivolta al mantenimento della temperatura dell'aria di 20-22 ° C e dell'umidità del 50-70%. In tali condizioni, i virus muoiono. In una stanza calda, l'infezione si diffonde.

Con ARVI, le pareti della gola devono essere costantemente inumidite con inalazioni, bere liquidi, risciacquare con infusi di salvia e camomilla.

Per laringite virale, gli antibiotici non sono usati per trattare la gola nei bambini. È solo necessario inumidire costantemente la cavità orale. Per fare questo, il bambino viene spesso dato da bere e applicato al petto.

Per facilitare lo scarico dell'espettorato per la rinite posteriore, il bambino viene inalato con vapore e risciacquo più vicino all'anno. Instillare 6-7 volte al giorno nel naso preparati farmaceutici pronti a base di sale marino - Aquamaris, Aqualor, No-sale.

Diluiscono il catarro, contribuendo alla sua facile scarica.

Per eliminare la rinite in caso di rinite posteriore, Rinazolin, Vibrocil, gocce nasali di Nazivin sono utilizzati. Questi rimedi alleviano l'infiammazione del naso, riducono la produzione di muco. È solo necessario ricordare che le gocce di vasocostrittore non possono essere utilizzate per più di 5 giorni. Altrimenti, appariranno secchezza, congestione nasale, palpitazioni.

Attenzione! Come per un'infezione batterica, è possibile liberarsene solo con l'aiuto di antibiotici. Il mal di gola richiede un trattamento immediato al medico ORL pediatrico Lo specialista prescriverà sicuramente antibiotici sistemici, raccomandando cos'altro per curare la gola di un bambino.

Per il trattamento della scarlattina, il pediatra seleziona antibiotici penicillina, ampicillina, fenossimetilpenicillina.

La terapia difterite viene eseguita con siero anti-difterico in ospedale. Nel trattamento dell'infiammazione fungina farmaci anti-infiammatori e antipiretici vengono prescritti farmaci antimicotici.

Se un mal di gola nei neonati, è necessario contattare un pediatra. Segni della malattia correttamente valutati solo da uno specialista. Infatti, molte infezioni infantili all'inizio della malattia manifestano gli stessi sintomi.

Quando le infezioni di qualsiasi natura sono infanti, dormi male. Qualunque sia la causa della malattia, i bambini dei primi mesi di vita dovrebbero essere consultati con un pediatra. Il trattamento tardivo o improprio porta a complicanze.

Sintomi di mal di gola nei neonati

È estremamente difficile diagnosticare alcune patologie nei bambini. Ciò è dovuto al fatto che il bambino non può dire di avere un dolore, e anche i genitori non riescono a capire il motivo dell'indisponibilità. Soprattutto i bambini hanno malattie respiratorie e se un naso che cola può essere facilmente identificato, allora può essere problematico vedere che il bambino ha mal di gola. In questo caso, i genitori dovrebbero essere allertati modificando il comportamento del bambino. Si può capire che un bambino ha mal di gola perché mangia male e spesso piange senza motivo apparente.

Come identificare un malessere

Mal di gola si verifica a causa di grave infiammazione e gonfiore delle mucose. Il processo infiammatorio si sviluppa a seguito dell'esposizione di virus e batteri patogeni alla mucosa, sebbene i funghi possano anche provocare un processo patologico. Il bambino dell'infanzia non può dire ai suoi genitori cosa lo preoccupa, quindi gli adulti non capiscono il motivo dell'ansia del bambino. A causa di ciò, il tempo è perso e il trattamento non inizia in modo tempestivo.

Per determinare che un bambino appena nato ha mal di gola, può essere solo da prove indirette, tra cui:

  • Con mal di gola nei neonati, aumenta la salivazione. Ciò si verifica a seguito di un malfunzionamento dell'epitelio ciliare. Il bambino non può ingerire la saliva in tempo, poiché ciò causa un forte dolore in lui.
  • Irritabilità e lacrime. Dolore e mal di gola portano a frequenti pianti, il dolore aumenta con i tentativi di ingoiare la saliva.
  • Cattivo appetito o rifiuto di mangiare. Questo è particolarmente spesso osservato quando il latte viene usato per nutrire il bambino. Inoltre irrita la mucosa e porta ad un aumento del dolore.
  • Nelle malattie infiammatorie della gola, il bambino malato non dorme bene. Il suo sonno è inquieto e breve.

Se si osservano tali segni, il collo del bambino deve essere esaminato. Questo può essere fatto con una speciale spatola medica, che può essere acquistata in farmacia o con un cucchiaio con manico piatto.

Qualsiasi disagio nei bambini si manifesta immediatamente con un cambiamento nel comportamento. I bambini diventano lamentosi, mangiano male e dormono irrequieti.

Segni visivi

Per capire che un bambino piccolo ha un mal di gola dall'aspetto della mucosa laringea. Se il bambino ha segni premonitori, dovresti esaminare il collo del bambino. I segni del processo infiammatorio sono:

  • Forte gonfiore Qualsiasi processo infiammatorio porta ad un forte assottigliamento delle pareti linfatiche e dei vasi sanguigni, a causa di questo, c'è un forte edema di tessuti molli vicino al fuoco dell'infezione.
  • Se si osserva una grande popolazione di batteri e virus patogeni sulla gola mucosa, questo porta sempre ad un aumento della circolazione sanguigna regionale. Questo fenomeno porta al rossore delle tonsille e dei tessuti circostanti.
  • Un bambino malato ha un aumento dei linfonodi. Noduli cervicali, parotide e sottomandibolari ingranditi.
  • Tonsille faringee ingrandite. Questo fenomeno patologico può essere visto nella gola del bambino anche ad occhio nudo.

Quasi tutte le manifestazioni di carattere locale possono essere considerate non specifiche. In un bambino piccolo senza una certa esperienza è difficile distinguere una malattia respiratoria dal mal di gola. Inoltre, ci sono casi in cui queste patologie sono atipiche. Se il bambino ha un collo rosso, è necessario mostrarlo al dottore il più presto possibile. Se necessario, il medico prescriverà uno striscio dalla gola, che ti permetterà di determinare cosa ha causato una tale malattia.

In base ai risultati del bacposev della faringe, è possibile determinare l'agente patogeno e in base a ciò, prescrivere il corso ottimale di trattamento.

Come guardare la gola di un bambino

Per capire che il caso è nel collo dolorante, è necessario esaminare l'orofaringe nel bambino. Molti genitori guardano la gola del bambino, ma non tutti lo fanno bene. L'ispezione della gola viene eseguita come segue:

  • Un adulto si lava bene le mani con il sapone e le asciuga.
  • Il bambino viene posto su una mano e il pollice e l'indice della seconda mano spingono delicatamente gli angoli della bocca. Di solito questo è sufficiente per il bambino per aprire la bocca.
  • Puoi ispezionare il collo con un cucchiaio da dessert con manico piatto. Ma è meglio effettuare insieme una procedura del genere. Una persona tiene il bambino e lo tiene in testa, mentre il secondo solleva la spugna superiore e inserisce con cura la maniglia, precedentemente preparata con un cucchiaio da dessert. Per vedere il collo, devi premere sulla radice della lingua.

Esaminare il collo del bambino dovrebbe essere con una buona illuminazione. È meglio farlo alla luce del giorno, vicino a una finestra o nelle immediate vicinanze di una lampada. In alternativa, puoi utilizzare una piccola torcia che ti aiuterà a guardarti intorno alla gola.

Non è necessario ispezionare la gola del bambino subito dopo aver mangiato, in quanto ciò può portare ad un riflesso del vomito.

Sintomi correlati

Il processo infiammatorio nel rinofaringe può essere determinato dai sintomi associati. Virus e batteri nel processo della vita emettono sostanze tossiche che causano intossicazione, con tutte le conseguenze che ne conseguono. I principali sintomi della malattia respiratoria sono:

  • Aumento della temperatura, che è accompagnato da brividi.
  • Tosse e difficoltà a respirare.
  • Naso che cola
  • Rantolando nei polmoni.

È necessario capire che il bambino non può dire ai suoi genitori che è preoccupato per il mal di testa, la debolezza e il mal di gola. Solo i genitori possono determinare il malessere per un numero di segni caratteristici. Ma tali sintomi possono manifestarsi in varie malattie, quindi il medico dovrebbe essere responsabile della prescrizione del trattamento.

Solo un medico qualificato può diagnosticare e prescrivere il trattamento corretto.

Quali malattie causano mal di gola

Nei neonati, mal di gola può causare varie malattie. La causa più spesso diventano batteri patogeni, virus e funghi. Fondamentalmente, i bambini con meno di un anno vengono diagnosticati con le seguenti patologie:

  • SARS e influenza.
  • Laringite e faringite
  • Angina.
  • Tracheiti.
  • Faringomikoz.

Mal di gola può essere provocata da stomatite, così come candidosi orale. Quest'ultima patologia si verifica nei bambini le cui mamme hanno la malattia di Candida e non osservano l'igiene.

Le infezioni batteriche sono particolarmente pericolose per i bambini al di sotto di un anno. Se un mal di gola causa streptococchi, c'è una forte intossicazione del corpo, che porta rapidamente alla disidratazione. Inoltre, nei bambini, l'intossicazione spesso provoca una grave reazione allergica.

Il pericolo di intossicazione nei neonati è che il laringospasmo o l'ascesso peritonsillare possono iniziare.

Quando è necessario un dottore

Se, in caso di malattie degli organi ENT nei neonati, i genitori non vedono immediatamente un medico, allora c'è una possibilità di sviluppare complicanze e il passaggio della malattia alla forma cronica. Quando l'infiammazione dei tessuti molli della gola mucosa si gonfia notevolmente, a causa della quale peggiora il flusso di ossigeno nel sangue. Questo porta al fatto che il bambino diventa pigro e il suo sviluppo mentale viene ritardato.

Al fine di prevenire gravi complicazioni della malattia, un medico dovrebbe essere chiamato con questi sintomi:

  • Forte tosse
  • Respirazione difficile
  • Sferragliare nel petto, che può essere ascoltato anche da lontano.
  • Cambiamento della voce o mancanza di esso.
  • Alta temperatura corporea
  • Ghiandole ingrandite.
  • Disturbi del sonno e lacrime gravi, senza una ragione apparente.
  • Mancanza di appetito

Va tenuto presente che se un bambino ha la febbre alta che dura troppo a lungo, questo può portare a processi irreversibili nel cervello e convulsioni.

I neonati spesso hanno malattie respiratorie. Se un naso che cola è facile da determinare, i sintomi del collo del paziente sono piuttosto specifici. I genitori dovrebbero essere allertati da scarso appetito, sonno irrequieto e aumento della salivazione. La febbre, tosse frequente e pianto del bambino indicano il processo infiammatorio in gola.

Come capire se la gola fa male a un neonato?

Un bambino che, in virtù dell'età, può lamentare un mal di gola, semplifica enormemente il compito di genitori e medici. Un bambino che allatta non sa come esprimere le sue emozioni con le parole, compreso il dolore, e non è così facile indovinare di cosa il bambino sia preoccupato. In questo articolo ti diremo come determinare cosa il tuo bambino ha mal di gola e come aiutarlo.

Sintomi e segni

Nonostante il fatto che il bambino non possa indicare direttamente la fonte di disagio, farà del suo meglio per chiarire che non sta bene. In risposta al mal di gola, il comportamento del bambino cambierà. Dormirà peggio, la solita routine del giorno se è stato installato dalla madre è rotto. Il sonno di solito diventa episodico. Anche se il bambino si addormenta, dopo 30-40 minuti si sveglia di nuovo e inizia ad agire.

Se l'infiammazione in gola impedisce la normale deglutizione, il bambino può rifiutarsi di mangiare. Allo stesso tempo, sperimenterà la fame.

Il seno o la bottiglia proposti con la miscela saranno presi volentieri e con avidità, ma dopo pochi secondi, lanciateli e cominciate a gridare e piangere. Nutrire un bambino con un mal di gola è un compito incredibilmente difficile.

Cattivo, piangente e risentito il bambino sarà fuori pasto, perché di volta in volta ha bisogno di ingoiare la saliva. Se questo processo è abbastanza doloroso, allora sarà sicuramente accompagnato dal pianto.

Un tale sintomo come aumento della sbavatura è difficile da considerare importante dal punto di vista diagnostico. In molti bambini, molto prima di 4 mesi, quando è prevista l'apparizione del primo dente, la saliva inizia a fluire e questa è una variante della norma fisiologica. Anche se la salivazione è iniziata a 3 mesi, e il primo dente è apparso a 7-8 mesi.

Va notato che durante l'infiammazione alla gola di un bambino, la quantità di saliva secreta in effetti aumenta leggermente.

Il fatto è che la saliva è il principale, fornito dalla natura antisettico per l'infiammazione nell'orofaringe. Pertanto, il corpo risponde alla penetrazione dei patogeni aumentando la produzione di saliva.

A volte un mal di gola è preceduto da un naso che cola. In un neonato, la congestione nasale non è sempre dolorosa, a causa della ristrettezza dei passaggi nasali. Ma per il momento è una violazione della respirazione nasale, il bambino respira attraverso la bocca, le mucose della laringe e le tonsille si asciugano, inizia l'infiammazione.

Va notato che oltre all'immunità debole, i bambini hanno un altro fattore che contribuisce alla comparsa di malattie otorinolaringoiatriche. Hanno mucose molto sciolte. Accettandoli, virus e batteri si moltiplicano più velocemente, la malattia progredisce rapidamente.

diagnostica

Se le modifiche sopra descritte hanno avuto luogo nel comportamento del bambino, la madre deve effettuare un esame preliminare del bambino per confermare o eliminare il mal di gola come causa di preoccupazione. L'unico modo informativo è l'ispezione della gola. Dovrebbe essere eseguito con cura, con le mani pulite, usando una spatola medica o un cucchiaino. Non c'è bisogno di premere forte sulla radice della lingua - il bambino vomiterà in modo riflessivo. È meglio premere leggermente il centro o la punta della lingua e leggermente gettare indietro le briciole della testa. Per una panoramica migliore dovresti usare una torcia.

All'esame, valutare:

visione generale della bocca e della gola;

colore delle mucose;

la presenza o l'assenza di gonfiore e arrossamento;

la dimensione e il colore delle tonsille;

colore della parte posteriore della laringe.

La bocca e la gola del bambino sano hanno un colore rosa pallido. Una piccola fioritura bianca è possibile sulla lingua - questo è normale per i bambini che sono per lo più in una dieta a base di latte. L'edema è normale no. Le eccezioni sono gengive se la dentizione è prevista a breve. Le tonsille non sono ingrandite, il loro colore è liscio, rosa. Sul retro della gola non si notano vasi sanguigni, arrossamento.

Se la causa dell'ansia è un karapuz in un mal di gola, allora la mamma sarà in grado di vedere le tonsille dilatate, una grande quantità di placca che copre non solo la lingua, ma anche l'interno delle guance, del palato, della parete posteriore della laringe.

Il rossore può verificarsi nelle tonsille, sia palatine che faringee, sul retro della faringe. La comparsa di piaghe, vescicole, pustole, ingorghi stradali casuali (popolarmente noti come casios) può essere aggiunto al cambiamento di colore.

Assicurati di sondare i linfonodi sottomandibolari e occipitali, possono essere ingranditi. La temperatura può essere da subfebrile (37.0-35.7) ad alta (con angina a 40.0 gradi), in alcuni casi la temperatura può essere normale in generale.

Se la madre non ha trovato tali segni visivi inquietanti, dovrebbe visitare il pediatra con il bambino per iniziare a cercare un'altra ragione per comportamento irrequieto, anoressia e sonno. Se la gola è veramente dolorante, il medico dovrebbe essere chiamato a casa per prevenire la diffusione dell'infezione se il bambino ha una malattia infettiva.

È impossibile ritardare il trattamento - un trattamento tardivo per le malattie otorinolaringoiatriche può portare a forme croniche di malattie, complicanze e respirazione polmonare compromessa, che può causare l'asfissia. Se il bambino ansima, dovresti chiamare immediatamente l'ambulanza.

Possibili cause

In un neonato, fino a mezzo anno di vita indipendente, l'immunità materna innata agisce. Dopo 6 mesi, il suo stesso sistema immunitario inizia gradualmente a "apprendere". E questo accade quando si trovano di fronte a virus e batteri. La natura non ha inventato un modo diverso, più sicuro e indolore.

Pertanto, il rischio di infezione da infezioni virali o batteriche aumenta dopo sei mesi, ma qualsiasi cosa può accadere nella prima metà del primo anno di vita.

I virus respiratori sono la causa più comune di infiammazione nella gola dei bambini. È piuttosto problematico "prenderli in giro" per una passeggiata, soprattutto con tempo freddo, ma è molto semplice - in luoghi affollati - poliambulatori, negozi, mezzi pubblici. I virus che penetrano attraverso il naso, possono passare oltre, "depositandosi" sui tessuti mucosi della laringe, sul tessuto linfoide delle tonsille.

I bambini di età inferiore ad un anno imparano a conoscere il mondo non solo con occhi, orecchie e tattili, ma anche con gusto. In parte a causa di questo, e in parte a causa del prurito durante la dentizione, i bambini assolutamente tutto ciò che cade nelle loro mani, viene trascinato in bocca. Insieme con un giocattolo o un altro oggetto, la briciola può ben entrare nella cavità orale dei batteri che vivono quasi dappertutto. Gli streptococchi e gli stafilococchi, che causano forme gravi di angina, sono particolarmente pericolosi. L'infezione batterica e fungina dell'orofaringe può anche derivare dal contatto con un adulto - un portatore di batteri o di cibo, come l'acqua.

Durante il periodo della dentizione in un bambino, la gola può anche dolere. Ciò è dovuto al lavoro dell'immunità locale. Poiché una gomma dolorosa è presente nella cavità orale durante questo periodo, quando l'infezione è attaccata, la situazione peggiora considerevolmente.

L'allergia è un'altra causa abbastanza comune di malattie dell'orofaringe nei bambini. Molto spesso, una reazione inadeguata del corpo si sviluppa a sostanze chimiche contenute nei detergenti e nelle polveri di lavaggio, con le quali la madre fa pulizia e lava i pannolini e il lettino. Aria secca, calore nell'appartamento è un altro fattore nella comparsa di processi infiammatori negli organi respiratori.

Per curare un bambino fino a un anno in tutti i casi, il medico deve. L'auto-trattamento è inaccettabile, poiché i rischi per la vita delle briciole sono troppo grandi.

Ecco perché è importante subito dopo la scoperta di problemi con la gola per vedere un medico. Sarà in grado di determinare che tipo di malattia è successo al bambino. Gli specialisti di laboratorio aiuteranno uno specialista in questo caso: un tampone faringeo viene sottoposto ad un esame approfondito al fine di individuare un agente causale specifico della malattia.

Non appena viene scoperto un virus, un batterio, un fungo o un allergene, al bambino verrà somministrato il trattamento appropriato. Molto spesso, i bambini con gravi malattie infettive che si manifestano, tra cui mal di gola, si consiglia di sottoporsi a terapia in ospedale sotto la supervisione dei medici tutto il giorno. Se la ragione non è così grave, e il pediatra è sicuro che la madre soddisferà tutti gli appuntamenti, allora il bambino può essere lasciato per essere trattato a casa.

Lesioni della gola virale

Con tali disturbi, non è necessario un trattamento speciale, sebbene la maggior parte dei pediatri stia tentando "nel caso" di prescrivere farmaci antivirali - Viferon in candele e altri farmaci in sciroppo o gocce. Questi farmaci non hanno efficacia dimostrata in condizioni cliniche e pertanto, insieme agli agenti antivirali omeopatici, sono agenti che non danneggiano al meglio. I vantaggi non aspettare. Dopo alcuni giorni, il sistema immunitario farà fronte al virus da solo e l'assunzione dei farmaci non influirà sulla velocità di recupero.

Se un bambino ha una grave infezione, sarà ricoverato in ospedale dove verranno somministrati farmaci antivirali per via endovenosa con comprovata efficacia.

Ce ne sono pochi, e tutti sono farmaci seri che non sono pubblicizzati in TV come "un rimedio rapido e affidabile per l'influenza e l'ARVI". Se non vieni inviato all'ospedale, non c'è praticamente bisogno di antivirali.

E c'è bisogno di cure adeguate per il bambino. Deve respirare aria umida, spesso bere acqua calda. Se rifiuta di succhiarla da una bottiglia, devi versarla in bocca con un cucchiaio. La soluzione salina deve essere instillata nel beccuccio per evitare che le mucose si secchino (1 cucchiaino di sale per litro d'acqua).

In caso di grave infiammazione, il medico può raccomandare di trattare la gola del bambino con Viniline Balsam, pre-irrigazione con Miramistin antisettico. "Vinile" può essere usato solo se il bambino non ha un'allergia ai farmaci. Per i più piccoli, i pediatri raccomandano di mescolare il farmaco con olio di olivello spinoso in un rapporto 1: 5.

Malattie batteriche e fungine

Con l'infiammazione batterica della gola e della cavità orale di un neonato con una madre, sono molto probabilmente ospedalizzati, perché il trattamento della maggior parte di questi mal di gola, la candidosi e persino la faringite causata da batteri, richiede l'uso obbligatorio di antibiotici.

I bambini fino a un anno di solito iniziano il trattamento con una preparazione alla penicillina. Inoltre, possono consigliare il trattamento della gola con "Vinylinum" o con la soluzione oleosa "Chlorophyllipt", che mostra un'elevata efficienza in relazione allo stafilococco, che, come è noto, può essere distrutto in misura molto diversa da ogni antibiotico.

Le malattie fungine possono essere trattate con successo a casa, includendo il trattamento di agenti antifungini come "Hinosol" e l'ingestione di farmaci antifungini. Puoi scoprire quali farmaci verranno prescritti dopo aver determinato il tipo di fungo.

Consigli utili

Durante il periodo di crescita massiccia di infezioni virali respiratorie, non vale la pena visitare luoghi in cui molte persone sono allo stesso tempo con un bambino di età inferiore ad un anno. Camminare è utile, ma solo dove c'è molta aria fresca, e quasi non ci sono potenziali portatori di virus nel parco, il giardino pubblico.

Lavare biancheria intima e vestiti per bambini con polveri ipoallergeniche per bambini. Dopo il lavaggio sciacquare anche le cose. Ciò ridurrà il rischio di infiammazione allergica dell'orofaringe.

Per proteggere la gola di un bambino, è necessario mantenere un'umidità sufficiente. Non deve superare il 70% e non deve essere inferiore al 50%. Riscaldatori nella stanza dei bambini asciugano fortemente l'aria. Non hanno bisogno di mettere nella stanza.

Dovrebbe essere il momento di fare vaccinazioni preventive. Di solito entro 10 mesi il bambino è già vaccinato contro le infezioni più gravi.

Guarda come trattare un mal di gola nel prossimo video.

I neonati e i bambini non sono in grado di dire ai genitori la presenza di disagio nell'orofaringe durante la deglutizione. Come capire che un bambino ha mal di gola? È possibile determinare la presenza di processi infiammatori nelle vie aeree da cambiamenti nel comportamento del bambino.

Contenuto dell'articolo

L'iperemia delle membrane mucose è uno dei sintomi chiave che indica lo sviluppo di processi infettivi negli organi ENT.

Il dolore e il disagio durante la deglutizione influenzano il benessere del neonato e il suo comportamento. Ipersalivazione (salivazione) e rifiuto del cibo sono i principali segni dello sviluppo dei processi catarrali nel sistema respiratorio.

Determinare con precisione il tipo di patologia e il corso ottimale di trattamento può solo pediatra dopo l'ispezione visiva del paziente e identificare le caratteristiche manifestazioni locali di infiammazione.

Come riconoscere un malessere?

Il dolore alla gola si verifica a causa di infiammazione dei tessuti e successiva irritazione dei nocicettori. L'infiammazione settica si verifica a seguito di lesioni delle mucose degli organi respiratori da parte di batteri o virus patogeni. Il neonato non può informare direttamente i genitori della presenza di disagio, che nella maggior parte dei casi impedisce il passaggio tempestivo della terapia.

Come capire che il bambino è malato e ha mal di gola? Per determinare la presenza di alterazioni patologiche nella gola possono essere manifestazioni indirette, tra cui:

  • ipersalivazione - la salivazione aumentata si verifica a causa di una disfunzione dell'epitelio ciliato. L'infiammazione dei tessuti stimola l'ipersecrezione del muco, che il bambino non può ingerire a causa delle sensazioni dolorose che si presentano durante la deglutizione;
  • pianto - solletico, secchezza e mal di gola fanno reagire il bambino al disagio del pianto, che è aggravato dalla deglutizione della saliva;
  • rifiuto di mangiare - durante l'alimentazione, la miscela di latte inoltre irrita la mucosa della gola iperemica, a causa della quale il bambino rifiuta di mangiare cibo;
  • Sonno povero - il dolore grave e il coma nella sindrome di gola stimolano il sistema nervoso, con il risultato che un neonato non può dormire o dormire per soli 20-30 minuti.

Nel caso dei suddetti sintomi, è desiderabile esaminare la gola del paziente usando un bastoncino o un cucchiaino con manico piatto. All'atto di scoperta di processi incendiari è necessario chiedere l'aiuto lo specialista.

Manifestazioni locali

Dovrebbe essere chiaro che la diagnosi tardiva delle malattie otorinolaringoiatriche può portare a conseguenze disastrose. A causa delle caratteristiche anatomiche della struttura del rinofaringe e della lassità delle mucose, l'infezione progredisce rapidamente. Questo può portare allo sviluppo di complicanze locali e sistemiche, tra cui sinusite, otite media, faringite, tracheite, ecc.

Quando vengono rilevati cambiamenti nel comportamento del neonato, è necessario un esame indipendente della membrana mucosa dell'orofaringe. Le seguenti manifestazioni locali indicheranno la presenza di alterazioni patologiche nei tessuti:

  • gonfiore - l'infiammazione nell'epitelio ciliato porta ad assottigliamento delle pareti del sangue e dei vasi linfatici, con conseguente edema grave vicino ai fuochi dell'infiammazione;
  • iperemia - in caso di infezione della membrana mucosa, aumenta l'apporto di sangue regionale, che porta all'arrossamento delle ghiandole e dei tessuti linfoidi;
  • placca bianca sulle pareti della gola - la formazione di una placca bianca sulle pareti della gola, archi palatine e tonsille indica lo sviluppo di infiammazione batterica;
  • ingrossamento dei linfonodi - i processi infettivi nella gola e nelle vie aeree stimolano l'attività immunitaria, che porta inevitabilmente ad un aumento dei linfonodi regionali - sottomandibolare, cervicale, occipitale;
  • Ipertrofia delle tonsille palatali - patogeni localizzati nei cluster lymphadenoid, provocano reazioni allergiche e infiammazione, con conseguente aumento delle ghiandole.

Le manifestazioni locali di malattie infettive non sono specifiche, quindi è quasi impossibile distinguere visivamente l'angina dall'influenza in un neonato, specialmente nel caso di una patologia atipica. Per questo motivo, il bambino malato deve essere portato dal pediatra, che dopo un'ispezione visiva prenderà un biomateriale (striscio) dalla faringe per l'analisi microbiologica. In base ai risultati di bakposev, uno specialista sarà in grado di determinare l'agente eziologico dell'infezione, il tipo di malattia ORL e, di conseguenza, il corso ottimale di trattamento.

Sintomi correlati

La presenza di infiammazione infettiva negli organi respiratori può essere giudicata dalle manifestazioni accompagnatorie. Gli agenti patogeni, localizzati nelle membrane mucose dell'orofaringe, avvelenano il corpo con i prodotti della sua attività vitale, in conseguenza dei quali si manifestano sintomi generali di intossicazione. Tra le manifestazioni caratteristiche delle malattie respiratorie nei neonati includono:

  • febbre;
  • ipertermia;
  • tosse;
  • mancanza di respiro;
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • naso che cola

Dovrebbe essere chiaro che un bambino non può lamentarsi di manifestazioni specifiche della malattia, come mal di testa, gola secca, letargia, ecc.

Tutti i suddetti sintomi possono segnalare lo sviluppo di più di 10 diverse patologie, il cui trattamento presenta differenze fondamentali.

Ecco perché il neonato dovrebbe sottoporsi a una diagnosi differenziale da parte di un pediatra, che può certamente determinare il tipo di malattia ORL.

Possibili malattie

Quali malattie nei bambini possono infiammare la gola? I processi infiammatori nel tratto respiratorio indicano lo sviluppo di flora fungina, virale o batterica. Iperemia e mal di gola sono manifestazioni tipiche dei seguenti tipi di patologie otorinolaringoiatriche:

Le infezioni batteriche rappresentano una particolare minaccia per la vita dei neonati.

I microbi patogeni, in particolare gli streptococchi, portano a grave intossicazione del corpo. A causa della sensibilizzazione, i bambini piccoli sono più suscettibili alle reazioni allergiche rispetto agli adulti. Pertanto, in caso di sviluppo di infiammazione batterica (mal di gola, faringite), le complicanze locali si presentano spesso sotto forma di falso groppa e ascesso peritonsillare.

Quando contattare un pediatra?

Il trattamento tardivo dell'infiammazione settica delle vie respiratorie superiori porta spesso alla cronizzazione dei processi patologici. L'edema dei tessuti può causare ipossia (mancanza di ossigeno), che inibisce il normale sviluppo fisico e mentale del bambino. Per evitare complicazioni, dovresti cercare aiuto da un medico se trovi i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • tosse soffocante;
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • mancanza di voce;
  • febbre febbrile;
  • aumento delle tonsille palatine

L'ipertermia prolungata può causare convulsioni febbrili nel neonato.

La fornitura tempestiva di cure mediche previene la diffusione di processi infiammatori e lo sviluppo di complicazioni post-infettive. Il trattamento competente accelera la regressione dei processi patologici, la rigenerazione dei tessuti e, di conseguenza, il sollievo dal dolore alla gola.

Caratteristiche della terapia

La terapia farmacologica Le malattie otorinolaringoiatriche nei bambini fino a sei mesi sono molto limitate, poiché molti farmaci causano reazioni allergiche, il che aggrava le condizioni del paziente. L'uso di soluzioni di risciacquo e di aerosol per dissetare la gola può portare all'aspirazione di farmaci, che è irto di ostruzione bronchiale.

Quali farmaci e trattamenti possono essere utilizzati nella terapia pediatrica?

  • lubrificazione della mucosa dell'orofaringe "Iodinol" e "Lugol Solution";
  • instillazione nel naso Aqua Marisa e salina;
  • elaborazione manichino "Chlorofilliptom" e "Miramistinom";
  • inalazione con un nebulizzatore usando Dioxidine e Ceftriacon.

Nel caso dell'uso di effetti sintomatici, è meglio dare la preferenza ai farmaci sotto forma di sospensioni, sciroppi e supposte rettali.

Lo schema di trattamento delle malattie ORL deve essere determinato solo dal medico curante.

In assenza di dinamiche positive, uno specialista può cambiare la direzione della terapia o sostituire farmaci inefficaci con quelli più forti.

Uno dei problemi che i genitori di un neonato possono affrontare è una malattia fredda di un bambino. Come curare un raffreddore, come abbassare la temperatura, cosa fare se il bambino ha mal di gola... Confusione, ansia e persino paura per la salute del bambino possono disturbare in modo permanente l'ordine di famiglia. Ed è meglio prepararsi in anticipo alle probabili conseguenze degli attacchi di virus, in modo che in seguito - al momento giusto - richiamino informazioni importanti e affrontino il problema senza panico.
Perché il bambino ha il raffreddore?

Beh, certo, un raffreddore nel senso letterale della parola malattie virali non lo sono. Dopotutto, non permettiamo l'ipotermia, piuttosto il contrario - a volte li sommergiamo troppo. Pertanto, un naso che cola, collo rosso e febbre non sono le conseguenze di un raffreddore, ma la risposta del corpo agli effetti delle infezioni virali.

È improbabile che tu sia in grado di proteggere completamente il tuo bambino dai virus, è meglio non provare nemmeno a farlo, impara a trattare i possibili virus in modo filosofico. Cioè: ci sono virus, sono ovunque e non possiamo salvare un bambino da loro. Non vogliamo che lui viva in una camera sterile. No, dovrà vivere circondato da questi virus e l'unico modo per sopravvivere è sviluppare l'immunità. E l'immunità, come è noto, è prodotta solo dalla penetrazione di virus nel corpo. Quindi, smettila di incolpare te stesso, pensando, chiedendoti dove il bambino possa "prendere" l'infezione. Sì, ovunque! Nel bus, in un taxi, all'ingresso, nel negozio (non parlo di poliambulatori). Perfino la sua stessa nonna poteva portare un virus nell'appartamento sul suo collo di pelliccia, o il cellulare di suo padre, che le piaceva tanto da mordicchiare, si rivelò essere una fonte di batteri e virus, il che è molto probabile.

L'atteggiamento filosofico nei confronti del raffreddore, tuttavia, non esclude una certa vigilanza: è meglio non rischiare di camminare con il bambino nei negozi, permettere ai parenti di prendere il bambino senza lavarsi le mani e cercare di ridurre al minimo i tempi di attesa nella clinica: pianificare una visita in clinica in compagnia di tua nonna (o papà), che camminerà con il passeggino mentre sei seduto in fila.
Come si manifesta un'infezione virale?

Se il bambino ha la febbre, lo sentirai immediatamente. Le mamme esperte non hanno bisogno di termometri: semplicemente toccando la fronte del bambino, sentono già qualcosa che non va, e il termometro di solito conferma solo le loro paure. La temperatura è il primo segno di infezione.

Anche il naso che cola in un bambino non è una cosa piacevole, legato a un bambino, non dà pace al bambino per molto tempo, rendendo difficile il respiro e, peggio ancora, gli rende difficile mangiare completamente (dopotutto, nel processo di succhiamento del seno il bambino dovrebbe respirare con il naso e ingoiare non funzionerà).

E il terzo segno più comune di un'infezione virale è un mal di gola. Ma come capire che fa male? Dopo tutto, il bambino non può ancora dire, ma non tutte le madri possono vedere se la gola è rossa. Esaminare la gola di un bambino non è per i deboli di cuore, il bambino non può cantare "Aaa" per molto tempo mentre si sta cercando di determinare il grado di arrossamento. Pertanto, i genitori spesso non possono determinare in modo indipendente se un mal di gola fa male.
Cosa succede se il bambino si ammala?

Ogni genitore dovrà imparare come affrontare il raffreddore. Se questa è la tua prima esperienza, posso "rassicurare" che non è l'ultima. Quindi - arm!

1. Temperatura In primo luogo, ricorda: un aumento della temperatura corporea in un bambino (fino a 1 anno di età) è una ragione obbligatoria per andare da un medico. Anche se sei riuscito a far fronte alla temperatura da solo - quando visiterai il pediatra, dimmi qual è stata la temperatura e come ti sei comportato. In secondo luogo, ora e sempre nel tuo kit di pronto soccorso ci dovrebbero essere due tipi di farmaci antipiretici (a base di paracetamolo e ibuprofene), questi fondi dovrebbero essere sotto forma di gel e supposte. È necessario fornire questi fondi solo se la temperatura è superiore a 38,5. Se non è possibile ridurre la temperatura con l'aiuto di farmaci antipiretici (cioè la temperatura non diminuisce affatto o diminuisce leggermente, meno di 1 grado), è necessario chiamare un'ambulanza. Se la temperatura rimane stabile per tre giorni, chiamare necessariamente il medico a casa.

A temperature elevate, il bambino viene mostrato bere in abbondanza. E non c'è niente di meglio del latte materno per un bambino di meno di un anno. Facciamo il seno il più spesso possibile, anche se il bambino non lo chiede, continuerà comunque a succhiare almeno un po ', il che significa che le riserve di liquidi saranno reintegrate.

2. naso che cola. I bambini fino a 1 anno non sanno come soffiarsi il naso. Per eliminare il naso dal muco, è necessario utilizzare un aspiratore speciale. Uso la "pompa di aspirazione" elettrica sulle batterie, una cosa estremamente utile! Se non ne hai ancora uno, consiglio di acquistarlo. Dopo aver rimosso il naso dal muco, sciacquiamo lo spray con una soluzione di acqua salata (come ad esempio Aqualor). Se il naso è farcito - rilascia gocce di vasocostrittore (non più di 5 giorni). Non c'è bisogno di gocciolare il latte materno nel naso! Sebbene contenga lisozima (una sostanza antibatterica), ma non è destinato a entrare nei seni nasali, può essere irto di otite e altre conseguenze.

3. gola Di solito viene trattato il mal di gola? Giusto - risciacquo. E i bambini (e quelli più grandi) non sanno come fare i gargarismi. Cosa succede se il bambino ha mal di gola? Qui di nuovo il latte materno viene in soccorso. Ha la giusta temperatura (calda), la giusta composizione (con una sostanza antibatterica) e nel processo di suzione irriga perfettamente la gola, le tonsille e le tonsille. Non è necessario il risciacquo, dare al bambino un seno - questo è il trattamento della gola!

Se, tuttavia, un raffreddore non è stato evitato, l'infezione virale si è trasformata in un'infezione batterica e ha causato una malattia infiammatoria - al bambino deve essere prescritto un antibiotico. E ancora: il petto verrà in soccorso. Il latte materno contiene lattobacilli, che ripristinano la microflora intestinale del bambino che viene disturbata dall'antibiotico.

Il fatto che il latte materno sia indispensabile in caso di raffreddore - aiuta a far fronte alla febbre e al mal di gola - per me è stata una delle ragioni importanti per la lunga conservazione dell'allattamento al seno. E non dobbiamo dimenticare che i bambini nel latte materno raramente si ammalano, perché l'immunità della madre è passata insieme al latte! Anche se è gravemente malato, il bambino non rinuncerà al seno - l'unica fonte di pace e gioia, quindi non ci saranno problemi su come infilare questa "medicina" in esso.

In generale, sii sano e se il bambino ha preso un raffreddore, ricorda che la migliore medicina è nel seno di sua madre!